Tutto Donna

Il sito tutto dedicato alla donna

Cosa sono? Come si curano?
Rash è un termine medico che sta ad indicare un'eruzione, uno sfogo, che compare sulla pelle e che ne modifica l'aspetto, il colore o la sensazione al tatto. Scopriamo tutto sui rash cutanei in questo nuovo articolo.

Solitamente il rash cutaneo è il sintomo visibile di uno stato interno di debilitazione dovuto a intolleranze, allergie, malattie autoimmuni, affaticamento epatico; pertanto, a seconda della causa, può manifestarsi in diverse forme: può compare su tutto l'epidermide o focalizzarsi solo su alcune zone della pelle, può essere pruriginoso oppure no, può risolversi spontaneamente o necessitare di trattamenti per recedere.
Avendo cause differenti, non è possibile individuare un unico trattamento per debellare i rash cutanei. Nei casi più lievi di cui si conosce l'origine (basta pensare all'orticaria) si può provare sollievo sciacquando la zona interessata con abbondante acqua e trattandola con creme lenitive all'aloe, impacchi di camomilla o applicazione di amido di riso. E' però importante mantenere la pelle asciutta alla fine del trattamento, onde evitare l'insorgenza di dermatiti e eczemi ben più fastidiosi: l'area trattata va dunque tamponata -non sfregata- con un panno pulito o, meglio ancora, con una garza usa e getta. Molti rash cutanei, infatti, compaiono quali sintomi di malattie autoimmuni come scarlattina o varicella oppure possono essere dovuti all'esposizione a diversi allergeni, che, in alcuni casi, possono restare nascosti su superfici e tessuti.

rash cutanei

Negli Stati Uniti, ad esempio, sono molto diffuse le reazioni allergiche derivanti da edera velenosa, quercia velenosa occidentale e sommacco velenoso (Toxicodendron radicans o Rhus toxicodendron, Rhus diversiloba, Rhus vernix): questi vegetali secernono un'oleoresina che può restare imprigionata nelle fibre dei vestiti e dei tessuti, causando dermatiti per semplice contatto della stoffa in questione. Esiste poi un particolare tipo di orticaria, detta “da stress”, che compare per fattori psicogeni. Non esiste una sola causa per questo tipo di rash cutaneo, caratterizzato sovente come uno sfogo pruriginoso rossastro, ma è comune agli individui più emotivi od ansiosi, che mal tollerano le situazioni di stress. Si suppone che il sistema immunitario delle persone che soffrono ciclicamente di orticaria da stress sia sottoposto ad una tensione costante e che questo generi malfunzionamento, permettendo l'ingresso di allergeni o scatenando reazioni allergiche non dovute. Questo tipo di rash cutaneo deve essere diagnosticato dal medico competente attraverso la collaborazione con un dermatologo e/o un allergologo, tramite l'esclusione di altri tipi di dermatiti. Una volta certificato il carattere psicosomatico dell'orticaria, il medico ne determinerà la cura che dovrà essere tesa all'individuazione e al superamento della causa scatenante e non solo alla soppressione dei sintomi.

Occorre richiedere un consulto medico anche nel caso di rash atipici, gravi o sorti in particolari momenti della vita (ad esempio in gravidanza o sotto assunzione di un farmaco). Solo il medico, infatti può prescrivere una cura adeguata, richiedere esami più specifici per individuare la causa o segnalare sulla scheda medica eventuali intolleranze ai farmaci prescritti, così da non consigliare nuovamente il prodotto.

In questi casi, ricordate che l'anamnesi è fondamentale: mantenere un diario scritto o una tabella, annotando eventuali variazioni nella propria vita (dieta, stato di salute, viaggi all'estero, assunzione di vaccini o farmaci), può fornire al medico una serie di indizi per pervenire a una diagnosi efficace.

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction